L’Ing. Aldo Cella presenta il “Progetto MASC”, Modulo Autoportante di Struttura Cellulare.

Il lavoro mira a progettare e a costruire dei moduli autoportanti in acciaio, realizzati con fabbricazione totalmente robotizzata. 

 – di Carlo Rosellini –

(Ingegnere Metallurgista, Esperto di Strutture Saldate) 

E’ stato pubblicato sul “Giornale dell’Ingegnere N° 1/2019” un articolo che illustra un innovativo progetto dell’ing. Aldo Cella, chiamato “Progetto MASC”, che mira a progettare e a costruire dei moduli autoportanti in acciaio, realizzati con fabbricazione totalmente robotizzata. 

Tali moduli in acciaio sono ottimizzati per quanto riguarda il loro peso finale, a parità di rigidezza e carichi di resistenza sopportabili, con conseguenti vantaggi in termini di costi finali e qualità globale di realizzazione.

La costruzione di grandi strutture metalliche viene da sempre effettuata mediante assemblaggio di moduli prefabbricati. Il Progetto MASC adotta come modulo di riferimento per dimostrare la nuova tecnologia un innovativo solaio autoportante a struttura cellulare. Su questo applica l’innovativo Software CASoft (http://casoftware.eu/Pages/HomePage) che è in grado di progettare moduli ottimali per: peso, rigidezza e resistenza dei giunti saldati. CASoft inoltre è in grado di pilotare i robot ad eseguire le saldature in modalità interamente automatizzata (www.roboteco.it) .

Il Progetto MASC ricade entro i paradigmi del Piano Nazionale Industria 4.0, quindi è interamente finanziabile, per le Aziende che intenderebbero acquisirlo, dal contributo dello Stato (Legge di Bilancio 2017 e relative circolari ministeriali).

Infatti, la Legge 232 del 2016 (Legge di Stabilita 2017) stabilisce chela fine di favorire lo sviluppo tecnologico, sarà disponibile una supervalutazione  del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie acquistati o in leasing.

Quali guadagni realmente? Di certo si possono fare costruzioni e progettazioni delle piastre cellulari in maniera affidabile con un risparmio globale dei costi di realizzazione.
Un’altro vantaggio per il nostro Paese è che il software Casoft è tutto di ideazione italiana, per cui potrà dare impulso ai lavori di progettazione e di calcolo nel nostro Paese.

CHI E’ ALDO CELLA

Aldo Cella, PhD (Founder) Graduated at Università di Genova as Civil Engineer.
Attended the Massachusetts Institute of Technology as Ford fellow:
he obtained a Master in Civil Engineering (1966), and a PhD (1968);
he was one of the developers of STRUDL, the first Finite Element program.
Senior Engineer at Simpson, Gumpertz & Heger, Boston:
design of large radar antennas
Consultant at C.S.Draper Laboratory, Boston support of the Hubble optical telescope
Upon return to Italy ,he covered the twin positions of:
Head Research Scientist at Consiglio Nazionale delle Ricerche
Professor at Università di Pisa, Dipartimento di Scienze dell’Informazione.
In the early 80s he left public service to start an engineering firm: Espri-Marc, together with Prof.s O.C.Zienkiewicz and P.Marcal, founders of Marc Analysis in PaloAlto (Cal), a Software Houses world-leader in the field of engineering computation.
For two decades Espri-Marc has been on the wavefront of software development and of consulting across many branches of advanced engineering: nuclear, aeronautic, space, vehicles, naval military, composites, process simulation, etc.
Over 200 projects have been completed, leading always to useful results.
In 1999 Espri-Marc was incorporated into MSC Software, the world-largest Software House in the field of MCAE (Mechanical Computer Aided Engineering).
Dr. Aldo Cella held the position of Technical Director of MSC Italy, until 2001. In 2001 he left MSC, begun the development of the Cellular Algorithms Software, and started the homonymous Company.
Dr. Aldo Cella authors over 150 papers. He was invited to hold seminars in several prestigious Institutions, among them:
NASA Langley, General Motors Research Laboratories, MIT, etc.
He has been member of the Editorial Boards of:
International Journal of Numerical Methods in Engineering (Wiley), Engineering Computation (Pineridge Press).

Ulteriori informazioni: 

Cellular Algorithms Software                                    

Viale Liegi 7/16 – 00198 ROMA (It)

Tel: 06-8857543cell: 335-7092405           

e-mail : cella@rmnet.it