Grande interesse e successo al Convegno “Tecnologie additive, un’opportunità da cogliere”

L'incontro organizzato da AITA-ASSOCIAZIONE TECNOLOGIE ADDITIVE, Confindustria Umbria, Digital Innovation Hub e TUCEP, con il patrocinio di FONDAZIONE UCIMU e il supporto di fiera LAMIERA

Il terzo appuntamento del convegno itinerante “Tecnologie additive, un’opportunità da cogliere” si è tenuto mercoledì 20 marzo presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Perugia. All’incontro, organizzato da AITA-ASSOCIAZIONE TECNOLOGIE ADDITIVE, Confindustria Umbria, Digital Innovation Hub e TUCEP, con il patrocinio di FONDAZIONE UCIMU e il supporto di fiera LAMIERA (fieramilano, 15-18 maggio 2019, www.lamiera.net) sono intervenuti Enrico Annacondia (Coordinatore di AITA),                     Giuseppe Liotta, Vicepresidente Confindustria Umbria e Digital Innovation Hub e Paolo Mezzanotte, Vicedirettore del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Perugia, e Fabrizio Billeri, che presentato lo sportello APRE Umbria di cui è segretario. 

Obiettivo dell’evento è stato quello di presentare alle aziende che utilizzano, o intendono utilizzare, le tecnologie additive, strumenti e informazioni utili a delineare potenzialità e limiti del mondo dell’additive manufacturing, analizzando l’approccio integrato utile alla definizione dei prodotti e alla scelta dei materiali (in particolare, polimeri e metalli) e dei processi di lavoro e contesto applicativo a livello tecnologico, economico e di  sicurezza.

Ad accrescere il valore dell’incontro sono state le case history presentate da diverse aziende leader del settore delle tecnologie additive per l’industria già impegnate in processi di lavoro: Altair Engineering Srl; Ametek Srl – Divisione Creaform; Enginsoft SpA; EOS Srl – Electro Optical Systems; Lloyd’s Register; LPW South Europe Srl; Precicast Additive S.A.; Renishaw SpA; Rivoira Gas Srl. 

L’evento è stato riconosciuto dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia che ha assegnato n.2 Crediti Formativi per gli iscritti all’albo presenti alla giornata. Gli atti dell’incontro saranno pubblicati a breve su www.aita3d.it.

A seguito del convegno si è svolta la visita a SYNERGY PROCESS, start-up innovativa nata dalla partnership di due aziende consolidate, Castellani Aerospace Components Srl e Excogita Srl, che hanno dato vita ad una collaborazione strategica di natura tecnico-scientifica con Seamthesis Srl (ente di ricerca operante nel settore della manifattura additiva e della R&D sui materiali e processi produttivi avanzati a livello internazionale).

Di particolare interesse il laboratorio per la manifattura additiva, attualmente equipaggiato con macchine EOS M290 (DMLS) dotate di analisi termica e a diffrazione di raggi X di processo/prodotto in camera di stampa (Computed Tomography).

Il prossimo appuntamento di AITA sarà “piùAdditive”, un evento di natura business dedicato alle tecnologie additive industriali, che si terrà a Verona il 23 maggio 2019.  

Ulteriori dettagli sono disponibili al link

http://www.aita3d.it/evento-piuadditive/.