SALDATURA AUTOMATICA NELLA CATENA DI MONTAGGIO DELLA NUOVA FIAT 500 ELETTRICA

La nuova Fiat 500 elettrica sarà realizzata con una linea di montaggio Comau che prevede un processo di saldatura totalmente automatico. Per la fase della lastratura saranno ospitati 200 robot che permetteranno di avere un processo totalmente automatizzato.  FCA compie quindi in questo modo un grosso passo in avanti nello sviluppo della propria tecnologia interna.

Il gruppo automobilistico ha appena festeggiato gli ottant’anni dello stabilimento di Mirafiori che, fedele alla sua anima innovativa, sarà il baricentro della svolta elettrica di FCA. Qui sarà costruita la futura 500 elettrica. La produzione delle prime pre-serie è prevista entro la fine dell’anno. Circa 1.200 persone saranno dedicate alla realizzazione della 500 elettrica, mentre la capacità produttiva della linea sarà di 80.000 unità l’anno con la possibilità di essere aumentata. Nel complesso tra costi di progettazione, sviluppo e ingegneria e la costruzione della linea, si tratta di un investimento di circa settecento milioni di euro. L’avvio produttivo avverrà nel secondo trimestre del 2020.