domenica, 14 Agosto 2022

Nuovo elettrodo per il rivestimento della saldatura

ESAB amplia la sua linea di consumabili per saldatura Exaton NiCrMo-4 con l’introduzione dell’elettrodo a nastro Exaton Ni56 per il rivestimento di strisce di elettroscoria. Questa striscia di nichel-cromo-molibdeno è destinata per rivestimenti di saldatura resistenti alla corrosione del tipo Ni6276/UNS N10276 (“C-276”) ed è particolarmente adatta per l’industria chimica o petrolchimica per proteggere i componenti realizzati con materiali di base a bassa lega da corrosione.

Exaton Ni56 è disponibile come nastro nelle dimensioni 30 x 0,5 e 60 x 0,5 millimetri. È progettato per l’uso in combinazione con il flusso Exaton 69S, ha una resistenza particolarmente elevata alla vaiolatura e alla tensocorrosione, consente una corretta rimozione delle scorie e fornisce un eccellente aspetto del cordone di saldatura.

“Il nastro Exaton Ni56 ha una classificazione SFA/AWS A5.14 EQNiCrMo-4 e ISO 18274 B Ni6276 (NiCr15Mo16Fe6W4). A causa della sua composizione chimica limitata, il metallo saldato ha una classificazione SFA/AWS A5.39 ESCLAD2-EQNiCrMo-4, che preserva le proprietà metallurgiche del nastro”, afferma Paolo Torchiana, Global Product Manager di ESAB. “Il metallo di saldatura realizzato con Exaton Ni56 ha un contenuto di carbonio che soddisfa i requisiti pertinenti della norma A5.39 e ha un contenuto di carbonio inferiore rispetto ad altri prodotti che sono soggetti a una maggiore diluizione dal metallo madre”.

I rivestimenti sono necessari per applicazioni critiche nelle industrie di recipienti a pressione, petrolio e gas, nucleare e chimica. Secondo ASTM G48-C, Exaton Ni56 produce un metallo saldato con una temperatura critica di pitting di 70ºC. I rivestimenti saldati presentano una durezza tipica <230 HV10; dopo il trattamento termico dopo la saldatura (12 ore a 610 °C) una durezza <250 HV10.

Latest article