martedì, 2 Marzo 2021

Potenza e precisione per la gamma INVERPULSE-WAVE TELWIN

Telwin introduce nella sua vasta gamma di saldatrici professionali le nuove “Inverpulse Wave”, ideate e progettata appositamente per situazioni professionali in cui è necessario coniugare una saldatura di precisione con un uso intensivo. Si tratta di due nuove saldatrici a filo multiprocesso con funzionamento continuo e pulsato che, grazie all’intelligenza Wave, implementano avanzati archi di saldatura per le più differenti tipologie di applicazioni. Due i modelli a disposizione: Inverpulse 60.30 Wave e Inverpulse 60.40 Wave, entrambi disponibili anche nella versione Aqua (raffreddata a liquido).

Le due nuove saldatrici rappresentano l’apice dell’innovazione tecnologica del reparto R&D di Telwin. L’azienda vicentina ha infatti perfezionato ulteriormente l’intelligenza evoluta del sistema operativo Wave Os, che aiuta l’utente nel suo lavoro migliorando gli archi di saldatura e consente di avere il pieno controllo e monitoraggio del processo di lavorazione e dei costi ad esso correlati.

Le nuove curve sinergiche implementate nella gamma Inverpulse Wave sono il frutto di importanti studi sulle dinamiche dell’arco di saldatura, per garantire migliori prestazioni e un’esperienza di lavoro senza precedenti: bagno di saldatura lavorabile, partenze prive di spruzzi, maggiore penetrazione del bagno, velocità di esecuzione del pezzo, etc… Il risultato è una maggiore precisione nelle lavorazioni che necessita di minori rilavorazioni aumentando l’efficienza.

Le tecnologie PULSE e PoP (PULSE ON PULSE), ad esempio, consentono di saldare in pulsato e doppio pulsato su molteplici materiali garantendo contemporaneamente qualità ed estetica delle lavorazioni e maggiore produttività   delle saldature rispetto ai processi MIG tradizionali spray arc e short arc. Per la saldatura di pezzi distanti tra loro, ROOT-MIG offre una soluzione più semplice e veloce, alternativa alla prima passata in TIG, migliorando notevolmente le performance. Le saldature su spessori importanti, invece, trovano in DEEP-MIG tutte le risposte che lo short arc non poteva dare, riducendo al minimo le passate necessarie per ottenere il risultato voluto.

Gli sforzi degli sviluppatori non hanno riguardato sono l’aspetto prestazionale, ma hanno migliorato anche l’interazione uomo-macchina, per ottenere un sistema intuitivo, ridurre al minimo i tempi di setup e creare un ambiente di lavoro completamente personalizzabile in base alle esigenze operative dell’utente. Per un miglioramento continuo, i dati di lavorazione possono essere scaricati via USB, salvati ed analizzati con un software specifico (Welding Data Management), così da valutare produttività e costi di produzione.

La nuova gamma Inverpulse Wave è dunque destinata ad ambiti applicativi dove la potenza e la produttività sono fondamentali ed è quindi necessario un alto livello di qualità nelle lavorazioni e affidabilità nel tempo.

(ufficio stampa Telwin)

Latest article