sabato, 20 Luglio 2024

Seminario sulla WAAM all’Università di Napoli. In cattedra il professor John Norrish

Si è tenuto il 21 maggio presso la Biblioteca Storica della sede di Piazzale Tecchio dell’Università di Napoli, il seminario dal titolo “Evoluzione del processo di saldatura GMAW. Il controllo sinergico come base per lo sviluppo della tecnologia WAAM – Wire Arc Additive Manufacturing”.

A parlare è stato il noto professor John Norrish, figura di rilievo a livello mondiale nel settore dell’istruzione e della ricerca in ambito di saldatura. Il seminario si inserisce nell’ambito delle attività relative ai programmi di ricerca e sviluppo su tecnologie avanzate di fabbricazione, territorio didattico coordinato dal professore Luigi Nelle, della Federico II.

Il professore John Norrish ha diretto il gruppo di ricerca presso l’Università di Cranfield nel Regno Unito fino al 1994 e, successivamente, è stato alla guida del Facility for Intelligent Fabrication Laboratory dell’Università di Wollongong in Australia. Collaborando a stretto contatto con aziende leader del settore, Norrish ha introdotto innovazioni che continuano ad essere utilizzate nei sistemi commerciali più sofisticati nel campo della saldatura. In particolare, si è distinto nello sviluppo dei generatori di saldatura controllati elettronicamente e delle tecnologie di saldatura correlate. Nel 1994, ha ideato e spinto la ricerca della tecnologia Robotic Gas Metal Arc Additive Manufacturing (oggi conosciuta come WAAM), contribuendo significativamente allo sviluppo del settore nei campi delle scienze di base, dei processi e dell’automazione industriale.

Il seminario, tenuto in lingua inglese, ha trattato il tema dell’evoluzione del processo di saldatura GMAW (Gas Metal Arc Welding), focalizzandosi sulle innovazioni, le implicazioni e le applicazioni degli sviluppi recenti nella ricerca. Esplorando i principi fondamentali del processo di saldatura GMAW, il professore ha illustrato le soluzioni per le limitazioni nelle prestazioni e le tecnologie emergenti come il controllo sinergico e la saldatura a controllo della forma d’onda (ad esempio, CMT, STT), che sono stati argomenti centrali della ricerca internazionale nell’ultimo decennio nel campo del GMAW.

In particolare, è stato mostrato come queste innovazioni abbiano supportato lo sviluppo della tecnologia Wire Arc Additive Manufacturing (WAAM) e sono anche state presentate le nuove frontiere della robotica e dell’automazione, con un focus sul ruolo dell’intelligenza artificiale nel monitoraggio e controllo del processo sia in ambito saldatura che Additive Manufacturing.

Latest article