sabato, 18 Settembre 2021

Wärtsilä e Fratelli Cosulich realizzeranno una nuova nave per il rifornimento di GNL

Negli ultimi tempi, l’uso del GNL è andato a consolidarsi sempre di più fino a diventare il combustibile di riferimento nei settori del trasporto e del trasporto pesante, grazie soprattutto alle proprie caratteristiche che garantiscono un basso impatto ambientale e una rilevante riduzione delle emissioni di carbonio.

Wärtsilä e Fratelli Cosulich, gruppo attivo nel settore marittimo, hanno avviato una collaborazione per la realizzazione di una nuova nave per il trasporto e il rifornimento di gas naturale liquefatto.

Nello specifico l’accordo vedrà Wärtsilä, gruppo finlandese leader nel settore energetico con sede a Trieste, fornire un sistema completo di impianti per la gestione del gas che saranno impiegati nella nuova nave in costruzione da Fratelli Cosulich nel cantiere di Cimic Sinopacific Offshore and Engineering a Nantong, in Cina.

Le caratteristiche della nave.

L’imbarcazione, in termini nautici una “bettolina” ovvero una nave di piccole dimensioni adibita al rifornimento di navi più grandi, avrà una capacità di 8.200 metri cubi di gas, un sistema di carico e scarico, controlli di gestione del gas di evaporazione e un sistema integrato di alimentazione del carburante.

Con un investimento stimato intorno ai 45 milioni di dollari, Fratelli Cosulich riceverà entro il prossimo anno le forniture di Wärtsilä, per poi avviare le operazioni della nave nel 2023 lungo le coste del Mar Mediterraneo.

Andrea Cosulich, presidente di Fratelli Cosulich Lng, ha dichiarato:«Lo sviluppo dell’infrastruttura Gnl è un’area chiave per noi e siamo molto lieti di collaborare con un fornitore esperto e leader di mercato come Wärtsilä Gas Solutions per la progettazione e la consegna del sistema di carico. Confidiamo pienamente che la loro competenza ci assicurerà un design affidabile e robusto».

Continua a leggere sul ns. sito OilGas News

Latest article